Bangladesh – Leader islamico condannato a morte

Elaborazione da fonte: World Bulletin/News Desk, Thursday, 09 May 2013, 17:50

Un tribunale per i crimini di guerra del Bangladesh ha condannato a morte “per crimini contro l’umanità” Muḥammad Kamaruzzaman, 60 anni, Segretario Generale del partito Bangladesh Jamaat-e-Islami, aumentando i timori di nuovi scontri tra polizia e manifestanti, dopo che gli altri indagati sono già stati condannati a morte all’inizio di quest’anno. Kamaruzzaman, che ha preannunciato il ricorso contro la sentenza, è stato riconosciuto colpevole di aver compiuto genocidi e torture di civili disarmati durante la guerra per l’indipendenza dal Pakistan del 1971. La condanna segue l’iniziativa del governo del Primo Ministro Sheikh Hasina, che nel 2010 ha aperto un’inchiesta su abusi commessi durante la guerra. Jamaat-e-Islami si oppose all’epoca all’indipendenza del Bangladesh dal Pakistan, ma nega le accuse che alcuni dei suoi leader abbiano commesso crimini durante il conflitto.

I sostenitori e gli attivisti di Jamaat-e-Islami e il suo fronte studentesco Islami Chatra Shibir hanno organizzato manifestazioni di protesta contro il verdetto nelle città di tutto il Paese, mentre il partito, che accusa il governo di usare il tribunale per cercare di frenare le attività dell’opposizione, ha proclamato lo sciopero generale per domenica prossima. Già in questi ultimi mesi il Bangladesh è stato scosso da proteste organizzate per fermare l’esecuzione di Ghulam Azam, 91 anni, già leader di Jamaat-e-Islami. Il Presidente turco Abdullah Gül aveva inviato una lettera al Presidente del Bangladesh Moḥammed Zillur Rahmān, chiedendo che l’anziano leader islamico non fosse giustiziato al fine di mantenere la pace sociale, ma la richiesta era stata respinta con forza dal Bangladesh. Comunque, altri top leaders della Jamaat-e-Islami stanno subendo l’azione penale.

Quest’anno negli scontri sono state uccise più di 100 persone, la maggior parte delle quali erano attivisti del partito e membri delle forze di sicurezza. Il tribunale è stato criticato da gruppi per i diritti umani per la mancata adesione agli standard internazionali, mentre Human Rights Watch ha detto che gli avvocati, i testimoni e gli investigatori hanno denunciato minacce.

Il Bangladesh Jatiotabadi Dôl (Partito Nazionalista del Bangladesh), il principale partito di opposizione, ha anche contribuito ad alzare i toni contro il governo laicista della Awami League (Lega del Popolo) di Hasina, proclamando una serie di scioperi per chiederne le dimissioni.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Categories

Hijri Calendar

    May 2021
    Ramadhan - Shawwal 1442
    S M T W T F S
    1
    19
    2
    20
    3
    21
    4
    22
    5
    23
    6
    24
    7
    25
    8
    26
    9
    27
    10
    28
    11
    29
    12
    30
    13
    1
    14
    2
    15
    3
    16
    4
    17
    5
    18
    6
    19
    7
    20
    8
    21
    9
    22
    10
    23
    11
    24
    12
    25
    13
    26
    14
    27
    15
    28
    16
    29
    17
    30
    18
    31
    19