Kuwait – Il nuovo Emiro Sheykh Nawāf al-Aḥmad al-Jābir aṣ-Ṣabāḥ sceglierà il nuovo Principe ereditario entro un anno. Le ipotesi plausibili

L’Emiro, che si è recentemente insediato, ha incontrato anche i rappresentanti sauditi e iraniani

Elaborazione da fonti: Middle East Eye, 4 October 2020; Mohamed Abdel-Ghaffar, in Anadolu Agency, 02.10.2020

Domenica il nuovo Emiro del Kuwait, Sheykh Nawāf al-Aḥmad al-Jābir aṣ-Ṣabāḥ (foto sopra), ha incontrato alti funzionari statunitensi, iraniani e del Golfo, che hanno separatamente reso omaggio alla salma di Sheykh Ṣabāḥ al-Aḥmad al-Jābir aṣ-Ṣabāḥ, morto all’età di 91 anni mentre riceveva cure negli Stati Uniti. Lo Shaykh Nawāf, 83 anni, dovrebbe ancora sostenere la politica estera e petrolifera dello Stato membro dell’Opec che ha promosso la distensione regionale.

Il defunto Emiro (foto sotto) ha bilanciato i legami tra i vicini più grandi Arabia Saudita e Iran e ha mantenuto un forte rapporto con gli Stati Uniti, i quali hanno guidato una coalizione che ha posto fine all’occupazione iraqena del Kuwait nel 1990-91. “Sarà ricordato come un grande uomo e un amico speciale degli Stati Uniti”, ha detto il Segretario della Difesa USA Mark Thomas Esper nei commenti twittati dall’Ambasciata statunitense durante la sua visita.

Sheykh Nawāf ha ricevuto anche il Ministro degli Esteri iraniano Moḥammad Javad Zarif, che ha lodato il defunto Emiro per aver promosso “moderazione ed equilibrio”, hanno detto sia i media statali sia diversi altri dignitari stranieri.

Anche il Vice Presidente e Primo Ministro degli Emirati Arabi Uniti, Sheykh Muḥammad bin Rāshid al Maktūm, che è anche il Sovrano di Dubai, era in Kuwait.

Il nuovo Emiro non ha ancora nominato un Principe ereditario per aiutare a guidare gli affari di stato in un momento in cui i bassi prezzi del petrolio e il COVID-19 hanno colpito le finanze statali sullo sfondo delle continue tensioni tra Arabia Saudita e Iran. L’art. 4 della Costituzione del Kuwait concede all’Emiro il periodo di un anno per scegliere il suo Principe ereditario. Se l’Emiro non nominasse un nuovo Principe ereditario come statuito, deve indicare tre personalità della famiglia e proporre la scelta all’Assemblea Nazionale (Majlis al-Umma). Ma gli analisti si aspettano una decisione nelle prossime settimane mentre i membri anziani della Dinastia aṣ-Ṣabāḥ si contendono il ruolo.

Naturalmente, sono sono già emerse ipotesi sul prossimo membro della famiglia che diventerà il Principe ereditario. Tra gli altri, si discute di candidati come l’ex Ministro della Difesa Sheykh Nāṣir bin Ṣabāḥ al-Aḥmad; l’ex Primo Ministro Sheykh Nāṣir al-Muḥammad al-Aḥmad; e il Vice Capo della Guardia Nazionale Shaykh Meshal al-Aḥmad al-Jābir. Un altro potenziale contendente è l’ex Ministro degli Esteri Sheykh Muḥammad Ṣabāḥ as-Sālim, unico candidato in discussione da parte della famiglia Sālim, un ramo meno potente. “La nomina porrebbe fine a questa competizione e invierebbe un segnale di stabilità”, ha detto a Reuters il dottor Moḥamed Alfili, Professore di Diritto Costituzionale all’Università del Kuwait.

Nāṣir bin Ṣabāḥ al-Aḥmad

Sheykh Nāṣir bin Ṣabāḥ al-Aḥmad, 72 anni, è figlio del defunto Emiro. Ha ricoperto la carica di Primo Vice Primo Ministro e Ministro della Difesa nell’ultimo governo di Jābir Mubārak al-Ḥamad aṣ-Ṣabāḥ, ma le condizioni di salute potrebbero rendere le sue possibilità relativamente più basse, poiché soffre di un tumore al polmone che è stato rimosso con successo due anni fa da un intervento chirurgico in Germania. Gode anche di un’ampia accettazione popolare, essendo riconosciuto come il combattente della corruzione in Kuwait che ha fatto esplodere un grande caso noto come Fondo delle Forze Armate, il caso che l’anno scorso ha rovesciato l’allora Primo Ministro Sheykh Jābir Mubārak al-Ḥamad aṣ-Ṣabāḥ e il suo Ministro dell’Interno Khāled Jarrah aṣ-Ṣabāḥ.

Il mese scorso ha anche ritirato dal Presidente degli Stati Uniti Donald Trump la Legion of Merit per conto di suo padre malato, una mossa che è stata vista dagli osservatori come un’indicazione delle sue possibilità di assumere la funzione di Principe ereditario. Trump ha insignito l’ex Emiro della Legion of Merit con il grado di Comandante in capo per il suo ruolo di mediazione nella risoluzione dei conflitti e nel superamento delle divisioni in Medio Oriente.

Nāṣir al-Muḥammad al-Aḥmad

L’ex Primo Ministro Sheykh Nāṣir al-Muḥammad al-Aḥmad, 79 anni, si è allontanato dal centro politico nove anni fa, dopo le sue dimissioni dalla carica a causa della crescente opposizione incontrata. È il secondo figlio dell’ex Ministro della Difesa Sheykh Muḥammad al-Aḥmad al-Jābir aṣ-Ṣabāḥ e nipote dell’attuale Emiro.

Meshal al-Aḥmad al-Jābir

Sheykh Meshal al-Aḥmad al-Jābir, 80 anni, è il più anziano tra i pretendenti. In quanto settimo figlio di Sheykh Aḥmad al-Jābir aṣ-Ṣabāḥ (foto sotto della Kuwait Oil Company), che ha governato il Kuwait dal 1921 al 1950, è fratellastro del nuovo Emiro e di Sheykh Jābir al-Aḥmad, che ha retto il Kuwait per 28 anni tra il 1978 e il 2006. È anche Vice Capo della Guardia Nazionale con il rango di ministro da 17 anni e attualmente la dirige a causa delle condizioni di salute del suo Capo Sheykh Sālim al-‘Alī aṣ-Ṣabāḥ, che, a 94 anni, è anche il Capo e il Decano della Famiglia Ṣabāḥ.

Sheykh Meshal è caratterizzato da personalità rigorosa ed è da molti considerato la figura più probabile per ricoprire la funzione, sebbene sia stato lontano dai circoli politici del Paese. Era solito accompagnare il defunto Emiro durante tutti i suoi viaggi di salute, compreso quello recente negli Stati Uniti.

I media statali hanno riferito che sabato il Principe ereditario Muḥammad bin Salmān dell’Arabia Saudita, il suo sovrano de facto, ha chiamato Sheykh Meshal per porgere le sue condoglianze. Il Kuwait ha con l’Arabia Saudita il rapporto più stretto, ma anche il più complesso. Giovedì Riyāḍ ha inviato un consigliere di Re Salmān (che ha subito un intervento chirurgico a luglio) per porgere le condoglianze. Diversi governatori regionali sauditi domenica hanno raggiunto il Kuwait per fare lo stesso.

Muḥammad Ṣabāḥ as-Sālim

Muḥammad Ṣabāḥ as-Sālim, 65 anni, è un candidato del ramo as-Sālim che era solito avvicendarsi con il ramo al-Aḥmad al governo del Kuwait sin dalla sua indipendenza nel 1962, prima che il defunto Emiro rompesse la consuetudine nominando Principe ereditario Sheykh Nawāf del ramo al-Aḥmad. È il quarto figlio di Sheykh Ṣabāḥ as-Sālim aṣ-Ṣabāḥ, 12° Emiro del Kuwait, che ha governato il Paese dal 1965 al 1977.

Tra le altre, ha ricoperto le cariche di Vice Primo Ministro e Ministro degli Esteri, prima di rassegnare le dimissioni dalle due funzioni nel 2011. È anche un accademico con dottorato in matematica ed è noto per la buona reputazione e la lotta alla corruzione. Il ramo as-Sālim della famiglia spera di tornare tramite lui nel ruolo dominante in Kuwait, ma le sue possibilità sono inferiori a quelle di Sheykh Meshal.

Infine, da segnalare Sheykh Aḥmad Fahd al-Aḥmad aṣ-Ṣabāḥ, 57 anni, che ha una grande influenza nello sport e ambizione per il potere. Non è assente dalla scena, ma le sue possibilità sono inferiori nelle attuali circostanze. Ha ricoperto molte cariche politiche e sportive all’interno e all’esterno del Paese. È stato Segretario Generale dell’OPEC nel 2005, Ministro di diversi dicasteri, tra cui quelli dello Sviluppo, degli Affari Immobiliari, dell’Informazione, dell’Energia, e Vice Primo Ministro dell’Economia. È stato anche Presidente della Federazione Calcistica del Kuwait e del Comitato Olimpico Internazionale, mentre attualmente è Presidente del Consiglio Olimpico dell’Asia e dell’Associazione dei Comitati Olimpici Nazionali (ANOC).

Print Friendly, PDF & Email

Categories

Hijri Calendar

    March 2021
    Rajab - Sha'ban 1442
    S M T W T F S
    1
    17
    2
    18
    3
    19
    4
    20
    5
    21
    6
    22
    7
    23
    8
    24
    9
    25
    10
    26
    11
    27
    12
    28
    13
    29
    14
    30
    15
    1
    16
    2
    17
    3
    18
    4
    19
    5
    20
    6
    21
    7
    22
    8
    23
    9
    24
    10
    25
    11
    26
    12
    27
    13
    28
    14
    29
    15
    30
    16
    31
    17