Archive for the Islamic Movements Category

IWA MONTHLY FOCUS

TATARSTAN E BASHKORTOSTAN: UN TEST POLITICO E RELIGIOSO PER TSAR PUTIN di Glauco D’Agostino Questo articolo è stato per primo pubblicato in Inglese da “International Journal of Multicultural and Multireligious Understanding​”, Vol. 3, n° 5, Hamburg, Germany, October 2016. Le foto e i loro riferimenti sono un’aggiunta di islamicworld.it Sommario Il processo di centralizzazione del potere istituzionale […]


Read more →

WOUNDS STILL OPEN IN THE INDIAN AREA ON THE EVE OF 70TH INDEPENDENCIES ANNIVERSARY

The historical legacy, causes, warning signs, internal rivalries, the role of religious communities and their quarrelsome leaders, the British unease and cynicism. The mismanagement of the Indian Empire dismantling By Glauco D’Agostino Kashmir and Bangladesh: a legacy of old problems Pakistan and India are on the outs once again. Last October 1st, military confrontation along […]


Read more →

IWA MONTHLY FOCUS

LE FERITE ANCORA APERTE NELL’AREA INDIANA ALLE SOGLIE DEI 70 ANNI DALLE INDIPENDENZE Il retaggio storico, le cause, i prodromi, le rivalità interne, il ruolo delle comunità religiose e dei loro litigiosi leader, il disagio e il cinismo britannico. La mala gestione dello smantellamento dell’Impero Indiano di Glauco D’Agostino Kashmir e Bangladesh: il retaggio di […]


Read more →

Regno del Marocco – Il Partito islamista Giustizia e Sviluppo vince le elezioni legislative

Il PJD è oggi l’unico partito islamista a guidare un governo nel mondo arabo Elaborazione da fonti: bladi.net, 8 octobre 2016, 14h55; Le Figaro, 08/10/2016, 14:12; La Lunga Marcia dell’Islam Politico, 2013 I risultati definitivi delle elezioni parlamentari che si sono svolte ieri in Marocco sono adesso noti. Il Partito Giustizia e Sviluppo, talvolta paragonato ai Fratelli Musulmani […]


Read more →

Stato Islamico – Cosa succederà dopo la sua caduta?

L’auto-proclamato Califfato dello Stato Islamico si sta restringendo, ma la sua fine rischia di portare nuovi problemi: nuovi conflitti regionali, un rilancio di al-Qāʿida e più terrorismo in Occidente di Yaroslav Trofimov* Libera traduzione da: The Wall Street Journal, Sept. 9, 2016, 11:30 a.m. ET Il 4 luglio 2014 un religioso col turbante nero di nome Abū Bakr al-Baġdādī si portò sul pulpito della […]


Read more →

Bangladesh – Impiccato eminente leader della Jamaat-e-Islami

Mīr Kāsem Ālī, fondatore dell’Ibn Sina Trust operante nel campo dell’assistenza sociale, era stato condannato a morte per reati commessi durante la guerra di secessione dal Pakistan del 1971 Libera traduzione da: Al Jazeera, Sept. 4th, 2016, 6:58 Il Bangladesh ha giustiziato un ricco magnate e top finanziatore del suo maggior partito di opposizione, dopo che la sua […]


Read more →

CHINA: A COMMUNISM WITH ANTI-MUSLIM REPRESSIONS AND … A HYPER-CAPITALIST DEVELOPMENT

Whereas the “One Belt, One Road” initiative is opening to new economic relationships with Pakistan, the Muslim community draws attention to Uyghur and Huí restricted conditions of freedom By Glauco D’Agostino Political control over religions Last April 22nd and 23rd the Second National Conference on Religion took place in Beijing. Xi Jinping, President of the […]


Read more →

IWA MONTHLY FOCUS

CINA: IL COMUNISMO DELLE REPRESSIONI ANTI-MUSULMANE E DELLO… SVILUPPO IPER-CAPITALISTA Mentre l’iniziativa “One Belt, One Road” apre a nuovi rapporti economici con il Pakistan, la comunità musulmana richiama l’attenzione sulle ristrette condizioni di libertà di Uyghuri e Huí di Glauco D’Agostino Il controllo politico sulle religioni Il 22 e 23 aprile scorso si è tenuta […]


Read more →

Afghanistan – Nessun programma di ripresa dei colloqui di pace sull’insurrezione talebana

Mirren Gidda* Libera traduzione da: Newsweek, 7/14/16 AT 12:27 PM Secondo un suo portavoce, il Presidente afghano Ashrāf Ghani non ha intenzione di rinnovare i colloqui di pace volti a porre fine all’insurrezione talebana in Afghanistan. All’inizio di quest’anno i rappresentanti di Pakistan, Cina e Stati Uniti si sono incontrati con funzionari afghani per discutere del processo di […]


Read more →

Tālibān afghani – Il leader di al-Qāʿida Ẓawāhirī riconosce il nuovo Amīr Akhūnd Zāda

Gli esperti ritengono che questo impegno di al-Qāʿida potrebbe essere un tentativo di limitare l’espansione dello Stato Islamico in Afghanistan di Shamil Shams Libera traduzione da: Deutsche Welle, 11.06.2016 ʾAyman aẓ-Ẓawāhirī ha inviato un messaggio di sostegno al Mullāh Haibatullāh Akhūnd Zāda (nella foto AP in alto) in un video di 14 minuti postato on-line, secondo quanto riferito sabato dal sito di […]


Read more →

ARCHITECTURAL HERITAGE AND SYMBOLIC HISTORIC SITES: NEGATIVE EFFECTS OF CONFLICTS AND INFRINGEMENTS OF INTERNATIONAL PROVISIONS

By Glauco D’Agostino This article was first published in “Geopolitica. Revistă de Geografie Politică, Geopolitică şi Geostrategie”, Anul XIII, nr. 62 (4 / 2015) “Target: EUROPE”, Editura “Top Form”, Asociaţia de Geopolitica Ion Conea, Bucureşti, 2015. Summary. Beyond an obvious disapproval of war and its adverse effects, there is a kind of inaction in acknowledging artistic heritage […]


Read more →

IWA MONTHLY FOCUS

PATRIMONIO ARCHITETTONICO E SITI STORICI SIMBOLICI: CONSEGUENZE NEGATIVE DEI CONFLITTI E VIOLAZIONI DELLE NORME INTERNAZIONALI di Glauco D’Agostino Questo articolo è stato per primo pubblicato in Inglese da “Geopolitica. Revistă de Geografie Politică, Geopolitică şi Geostrategie”, Anul XIII, nr. 62 (4 / 2015) “Target: EUROPE”, Editura “Top Form”, Asociaţia de Geopolitica Ion Conea, Bucureşti, 2015. Sommario. Al […]


Read more →