Archive for the Sub-saharan Africa Category

17 giugno 2015: Inizio del Ramaḍān


Read more →

13 luglio 2015: Lailätu ‘l-Qadr


Read more →

17 luglio 2015: ‘Īd al-fiṭr


Read more →

23 settembre 2015: ‘Īd al-‘Aḍḥā


Read more →

London, UK – 26th January 2015: “Iran’s Re-Engagement with the International Community and its impact on Geopolitics of the Middle East”

The Global Diplomatic Forum is organising a  round table on “Iran’s Re-Engagement with the International Community and its impact on Geopolitics of the Middle East”  on the 26th of January 2015 in London. The round table is an experts’ consultation to examine the different perspectives and scenarios regarding the re-engagement of Iran with the world. The round Table will be chaired by Jon Snow, […]


Read more →

CENTRAL AFRICA: A REGION FACING COUPS, FREEMASONRY AND MILITARY INTERVENTIONS

Failing unifying values​​, economic and political neo-colonialism is destroying the national model bloomed from independencies. The historical role of Islam by Glauco D’Agostino If we take a look at the Central Africa area, from Niger to Kenya and from Sudan to Congo, we will find a political map composed of States artificially drawn by XX […]


Read more →

IWA MONTHLY FOCUS

L’AFRICA CENTRALE TRA GOLPE, MASSONERIA E INTERVENTI MILITARI In mancanza di valori unificanti, il neo-colonialismo economico e politico sta distruggendo il modello nazionale sbocciato dalle indipendenze. Il ruolo storico dell’Islam di Glauco D’Agostino Se diamo uno sguardo all’area dell’Africa Centrale, dal Niger al Kenia e dal Sudan al Congo, troveremo una geografia politica composta di […]


Read more →

Repubblica Centrafricana – Lo Stato separatista di Dar al-Kuti forma un governo provvisorio, ma è giallo sull’autenticità della decisione

Elaborazione da fonti: Hilke Fischer, su allAfrica, 20 August 2104; IHS Jane’s 360, 19 August 2014; LNC, Agence Centrafricaine de Presse,  August 18, 2014 La Repubblica Centrafricana è ancora senza un governo effettivo. Nel frattempo, il 15 agosto scorso i ribelli della Séléka (la loro bandiera nella foto a sinistra) avrebbero proclamato uno Stato indipendente. Dar […]


Read more →

Italia – Caso soldato israeliano: l’improbabile propaganda unilaterale della stampa italiana

La tesi del “rapimento” sostenuta dal Presidente del Consiglio al Cairo viene preceduta e seguita dalla testate italiane, in controtendenza rispetto alla prudenza della stampa internazionale. Così il giornalismo italiano (tranne eccezioni) interpreta la propria indipendenza   Oggi sappiamo che il soldato israeliano Hadar Goldin è morto dopo un’azione nel sud della Striscia di Gaza. Ma […]


Read more →

Guinea-Bissau – Dopo la vittoria di Vaz, è tempo di un nuovo inizio

 di Elisabete Azevedo-Harman, Research Fellow, Africa Programme Libera traduzione da: Chatam House, The Royal Institute of International Affairs, Tuesday 20 May 2014 Le recenti elezioni in Guinea-Bissau hanno mantenuto la promessa di portare a termine un lungo periodo di instabilità. I compiti imperativi del Paese sono ora di costruire un governo inclusivo, di mettere ordine nelle sue […]


Read more →

Repubblica Centrafricana – La divisione in due del Paese è già una realtà

Elaborazione da fonte: Vianney Ngbandi in Centrafrique Libre, 17 mai 2014 Il nuovo Stato Maggiore dell’ex Séléka (Coalizione, in lingua Sängö), designato venerdì 9 maggio a N’Délé (capitale della Prefettura settentrionale di Bamingui-Bangoran), si è ufficialmente insediato nelle sue funzioni giovedì 16 maggio scorso e si è presentato alle autorità locali della città di Bambari (la capitale della Prefettura di Ouaka), alla […]


Read more →

Guinea-Bissau – Elezioni: ballottaggio alle presidenziali, vittoria del PAIGC alle politiche

Partecipazione di massa nelle prime elezioni successive al golpe   Elaborazione da fonte: Sara Moreira, in Global Voices, 18 April 2014, 13:46 GMT Esattamente due anni e un giorno dopo che un colpo di stato militare ha interrotto le elezioni presidenziali del 2012 in Guinea-Bissau, il 13 aprile scorso i Guineani hanno espresso il proprio voto per eleggere democraticamente i loro […]


Read more →