Archive for the Others Category

Guantánamo Bay – Non basta chiuderla. È tempo di fare i conti con la tortura

di Noha Aboueldahab* Libera traduzione da: Foreign Policy, September 15th, 2021,3:10 PM L’articolo originale in lingua inglese è disponibile clickando sul link indicato sopra. Le immagini relative a questa traduzione sono una scelta di Islamic World Analyzes. Il 20° anniversario dell’11 settembre sarà presto seguito dal 20° anniversario di una delle conseguenti risposte più brutali: […]


Read more →

Golfo – “Più Cina, meno America”: come la lotta tra superpotenze sta stritolando l’area

Impigliati tra Washington e Pechino, gli Stati del Medio Oriente lottano per bilanciare le relazioni di Andrew England* e Simeon Kerr* Libera traduzione da: Financial Times, September 20th, 2021 L’articolo originale in lingua inglese è disponibile clickando sul link indicato sopra. Le immagini relative a questa traduzione sono una scelta di Islamic World Analyzes. Quando […]


Read more →

Afghanistan – While Kabul is freed, the Tālibān, welcomed with no people’s resistance, put an end to the international occupation

Pending the proclamation of the Islamic Emirate The jihād white flag with the Kalima is waving now over the Presidential Palace. Like the Americans, former President Ashrāf Ghani fled while peoples welcome the liberators. All the Western countries governments and NATO are embarrassed by the bitter defeat. Even the UN babbles words of peace, forgetting […]


Read more →

Afghanistan – Liberata Kabul, i Tālibān, accolti senza resistenza dalla popolazione, pongono fine all’occupazione internazionale

In attesa della proclamazione dell’Emirato Islamico La bandiera bianca del jihād con la Kalima sventola ora sul Palazzo Presidenziale. Come già gli Americani, in fuga l’ex Presidente Ashrāf Ghani, mentre la popolazione accoglie i liberatori. In imbarazzo tutti i governi dei Paesi dell’Occidente e la NATO per la cocente sconfitta. Anche l’ONU balbetta parole di […]


Read more →

THE HUMAN FRATERNITY: DIALOGUE IN DIVERSITY VERSUS COSMOPOLITANISM

By Glauco D’Agostino Abstract: In times of pandemic, the ideals of human fraternity seem to falter under the blows of old and new social intolerances. Pope Francis and the Grand Imām aṭ-Ṭayyib in the Human Fraternity Document warn about the danger of extremism and blind fundamentalism, but, as well, they cite the “vortex of atheistic […]


Read more →

IWA MONTHLY FOCUS

FRATERNITÀ UMANA: DIALOGO NELLA DIVERSITÀ VS. COSMOPOLITISMO di Glauco D’Agostino Sommario: In tempi di pandemia, gli ideali di fraternità umana sembrano vacillare sotto i colpi di vecchie e nuove intolleranze sociali. Papa Francesco e il Grande Imām aṭ-Ṭayyib nel Documento Fratellanza Umana ammoniscono sul pericolo dell’estremismo e del fondamentalismo cieco, ma non citano solo l’integralismo […]


Read more →

Cornwall – The G7 “fiesta”. Biden retraces the cold war and enforces it to a prone EU. A friend of mine: “Montjoie ! Saint Denis !”

The President “pacifist” starts his mandate in the name of contrasts. His motto is “against”. As worrying about the uncertain leadership of democracies in technological issues and the control of world trade, he relies on worn slogans of 80 years ago. Under the new. The latest gimmick: the New Atlantic Charter he signed along with […]


Read more →

Cornovaglia – La “fiesta” del G7. Biden ripropone la guerra fredda e la impone a una UE prona. Un mio amico: “Montjoie ! Saint Denis !”

Il Presidente “pacifista” inizia il suo mandato all’insegna della contrapposizione. Il suo motto è “contro”. Preoccupato della incerta leadership delle democrazie in materia tecnologica e di controllo dei commerci mondiali, si affida a consunti slogan di 80 anni fa. All’insegna del nuovo. L’ultima trovata: la New Atlantic Charter, che sottoscrive con la Gran Bretagna, infischiandosene […]


Read more →

Vanuatu – Perché l’Unione Europea accusa una piccola isola del Pacifico di non “agire lealmente”

Editorial Islamic World Analyzes, whose task is to give voice to the Islamic Umma, broadens its perspective here, addressing an issue concerning a Christian Presbyterian-majority country. Why? At our origin, there is not a sectarian defence of an identity, however important, and for which it is ready to fight. There is a problem of ethics […]


Read more →

Turkey – Draghi’s “Italietta” challenges Erdoğan. Excuse me. Draghi, who?

Erdoğan dictator? The Italian Draghi’s slip-up unveils the weak solidarity ties among NATO countries. Perhaps, the Atlantic Alliance does not have its foundations in democracy. But the charge does not come from the United States. A proxy statement? by Glauco D’Agostino The case has significant geopolitical traits, even though it is diplomatically negligible by itself […]


Read more →

Turchia – L’Italietta di Draghi sfida Erdoğan. Scusi, Draghi chi?

Erdoğan dittatore? Lo scivolone dell’Italiano Draghi svela i deboli legami di solidarietà tra Paesi NATO. Forse l’Alleanza Atlantica non ha i suoi fondamenti nella democrazia. Ma l’accusa non viene dagli Stati Uniti. Un’esternazione per procura? di Glauco D’Agostino L’evento, di per sé diplomaticamente trascurabile e ricucibile attraverso precisazioni e convocazioni di Ambasciatori, riveste connotati geo-politici […]


Read more →

Libia – Gli Stati Uniti stanno ripetendo vecchi errori?

di Hassan Mansour* Libera traduzione da: Geopolitical Monitor, March 25, 2021 Durante una sessione del Parlamento Libico nella città orientale di Tobruk il 15 marzo, il nuovo Primo Ministro ʿAbdul Hamid Dbeibah [foto sotto, N.d.T.] e i membri del Consiglio Presidenziale in carica guidato da Moḥamed al-Menfi hanno prestato giuramento costituzionale e sono diventati ufficialmente […]


Read more →