Archive for the Others Category

Cornwall – The G7 “fiesta”. Biden retraces the cold war and enforces it to a prone EU. A friend of mine: “Montjoie ! Saint Denis !”

The President “pacifist” starts his mandate in the name of contrasts. His motto is “against”. As worrying about the uncertain leadership of democracies in technological issues and the control of world trade, he relies on worn slogans of 80 years ago. Under the new. The latest gimmick: the New Atlantic Charter he signed along with […]


Read more →

Cornovaglia – La “fiesta” del G7. Biden ripropone la guerra fredda e la impone a una UE prona. Un mio amico: “Montjoie ! Saint Denis !”

Il Presidente “pacifista” inizia il suo mandato all’insegna della contrapposizione. Il suo motto è “contro”. Preoccupato della incerta leadership delle democrazie in materia tecnologica e di controllo dei commerci mondiali, si affida a consunti slogan di 80 anni fa. All’insegna del nuovo. L’ultima trovata: la New Atlantic Charter, che sottoscrive con la Gran Bretagna, infischiandosene […]


Read more →

Vanuatu – Perché l’Unione Europea accusa una piccola isola del Pacifico di non “agire lealmente”

Editorial Islamic World Analyzes, whose task is to give voice to the Islamic Umma, broadens its perspective here, addressing an issue concerning a Christian Presbyterian-majority country. Why? At our origin, there is not a sectarian defence of an identity, however important, and for which it is ready to fight. There is a problem of ethics […]


Read more →

Turkey – Draghi’s “Italietta” challenges Erdoğan. Excuse me. Draghi, who?

Erdoğan dictator? The Italian Draghi’s slip-up unveils the weak solidarity ties among NATO countries. Perhaps, the Atlantic Alliance does not have its foundations in democracy. But the charge does not come from the United States. A proxy statement? by Glauco D’Agostino The case has significant geopolitical traits, even though it is diplomatically negligible by itself […]


Read more →

Turchia – L’Italietta di Draghi sfida Erdoğan. Scusi, Draghi chi?

Erdoğan dittatore? Lo scivolone dell’Italiano Draghi svela i deboli legami di solidarietà tra Paesi NATO. Forse l’Alleanza Atlantica non ha i suoi fondamenti nella democrazia. Ma l’accusa non viene dagli Stati Uniti. Un’esternazione per procura? di Glauco D’Agostino L’evento, di per sé diplomaticamente trascurabile e ricucibile attraverso precisazioni e convocazioni di Ambasciatori, riveste connotati geo-politici […]


Read more →

Libia – Gli Stati Uniti stanno ripetendo vecchi errori?

di Hassan Mansour* Libera traduzione da: Geopolitical Monitor, March 25, 2021 Durante una sessione del Parlamento Libico nella città orientale di Tobruk il 15 marzo, il nuovo Primo Ministro ʿAbdul Hamid Dbeibah [foto sotto, N.d.T.] e i membri del Consiglio Presidenziale in carica guidato da Moḥamed al-Menfi hanno prestato giuramento costituzionale e sono diventati ufficialmente […]


Read more →

13 aprile 2021: Inizio del Ramaḍān


Read more →

Albania – 25 aprile 2021: elezioni parlamentari


Read more →

12 maggio 2021: Fine del Ramaḍān


Read more →

Yemen – Il Programma Alimentare Mondiale: “catastrofica” la designazione USA degli Ḥūthi come terroristi

di Margaret Besheer Libera traduzione da: Voice of America, January 14, 2021, 03:28 PM Giovedì scorso il Capo [Direttore Esecutivo, N.d.T.] del Programma Alimentare Mondiale ha fatto appello all’Amministrazione Trump perché revochi la sua decisione di designare un gruppo ribelle yemenita come entità terroristica, dicendo che di conseguenza milioni di persone precipiterebbero nella carestia nel […]


Read more →

America trembles in the face of an “insurrection” of “a limited number of extremists”

The hypothesis of a “coup d’état chirurgical” against Trump, a victim of “Sulaimānī’s curse”, fell. The weak American democracy discovers the futility of its alleged power and falters because of a small extremist group. The virus (Trumpism) is internal and large aircraft carriers or atomic bombs cannot defeat it. Will the next President Biden be […]


Read more →